Blog
MODA SS18: LE ISPIRAZIONI DELLE CAMPAGNE PUBBLICITARIE
mercoledì, 02 maggio, 2018

MODA SS18: LE ISPIRAZIONI DELLE CAMPAGNE PUBBLICITARIE

E' risaputo che la pubblicità è l'anima del commercio, ma quando si tratta di fashion adv la comunicazione usa codici diversi: immagini create per essere consumate velocemente con impianti stilistici velati che ostentano il prodotto, rendendolo così desiderabile. Con la stagione Spring/Summer 2018 stiamo assistendo ad una nuova vita della pubblicità di moda, con un'estetica studiata più per i social network che per le riviste patinate. Diamo così uno sguardo alle campagne SS18 più interessanti e belle.

Innovativa la campagna di Gucci che ha messo da parte i tradizionali scatti e chiesto all'artista Ignasi Monreal di lavorare al progetto #GucciSS18, oltrepassando così il confine tra fotografia, illustrazione ed arte. Figure inquietanti ed oniriche – ispirate a celebri tele pittoriche – indossano outfit della doppia G immerse in luoghi surreali dove realtà/immaginazione si fondono.

Uno stile pubblicitario totalmente diverso, invece, per Balenciaga che per la SS18 propone un'operazione d'immagine insolita ma di grande effetto. La maison ha scelto i fotografi dell'agenzia Best Image che hanno ritratto le modelle nella posa delle star che si “difendono” dagli scatti rubati nella vita di tutti i giorni, il gossip diventa glamour. Pure il brand Yeezy di Kanye West ha giocato con il “fake paparazzi”, facendo immortalare – in un primo momento – Kim Kardashian con una serie di look della nuova collezione, esattamente come se fosse stata fotografata dai paparazzi. Nel secondo step del lancio pubblicitario, poi, si ha dato vita ad parodia creando un esercito di cloni famosi della starlette, tra cui Paris Hilton. Questo di Kanye West è un esperimento geniale per aumentare le reazioni sui social con l'hashtag #YeezySeason6.

Ormai sono i personaggi dello star system ad essere le vere modelle della pubblicità di moda. Kim Kardashian ancora è la protagonista, insieme alla sorelle, anche del progetto Our Family di Calvin Klein. Leitmotiv dell'adv #MyCalvins è la celebrazione della famiglia unita e degli effetti attraverso lo sguardo del fotografo Willy Vanderperre.

Kenzo invece ingaggia Britney Spears per la collezione Memento N.2, rivelando scatti del leggendario Peter Lindbergh che hanno fatto impazzire il web. Colori accesi, Los Angeles come sfondo e la leggenda del pop che incarna l'American Dream alla perfezione.

Acne Studios ha scelto uno dei volti più irriverenti del cinema, Juliette Lewis, mentre Missoni punta su Kendall Jenner come testimonial per la stagione SS18. La campagna scattata da Harley Weir è un vero e proprio inno al colore: dune di sabbia, cieli blu e filati multicolori per un'immagine fresca e d'impatto.

Tra le campagne pubblicitarie primavera/estate 2018 più meritevoli, infine, bisogna ricordare Alexander Wang che non sceglie delle modelle, ma lascia il ruolo di protagonista alle sue creazioni; Raf Simons propone un'atmosfera Chinatown al neon che ricorda l'atmosfera di “Blade Runner”; Church's ha scelto le bianche scogliere di Dover con gli irriverenti scatti di Jamie Hawkesworth dal mood visionario.

E.L. - [DxG] Giustacchini

FASHION SS18: INSPIRATIONS FROM CAMPAIGNS

It’s well known that advertisement is the soul of the market, but whenever we are talking about fashion campaigns codes are completely different: pictures are created to be eaten as fast as they are printed out. They show a desirable product thanks to precise and hidden choices. With Spring Summer 2018 collection we are looking at a new life of fashion, with a specific aesthetic destined more to social networks than to fashion magazines. Give a look to most interesting Spring Summer 2018 campaigns.

Innovative is the new campaign signed by Gucci which left apart the most traditional snapshots and asked the artist Ignasi Monreal to work at the new project #GucciSS18, going beyond the fine line between photography, illustrations and art itself. Disturbing and dreaming figures - inspired to famous paintings - are dressed up by the famous double G griffe in surreal places where reality and imagination melt up.

A totally different style campaign for Balenciaga that for SS18 proposed a new marketing choice but with a great effect. The maison chose the photographer from the agency Best Image which took pictures of the models in the pose they most prefer of stars while they’re avoiding paparazzi’s shots in every day life. Gossip becomes glamour. Even Yeezy, Kanye West’s brand, played with “fake paparazzi” by taking Kim Kardashian some photos while wearing some outfits of the new collection just as if she was photographed by real paparazzi. Then, in a second moment came the ironic parody creating clones of the stars, including Paris Hilton. This is an amazing idea of Kenye West in order to increase reactions on social networks thanks to the hashtag #YeezySeason6.

Nowadays is the star system the real protagonist of catwalks. Kim Kardashian, together with her sisters, is the protagonist of the shooting of another important brand: Calvin Klein with the project Our Family. The leitmotiv is celebrating united families thanks to the hashtag #MyCalvins and the special look and genius of the photographer Willy Vanderperre.

Kenzo employed Britney Spears for the collection Memento n°2 and revealed the amazing shots by Peter Lindbergh that drove crazy the web world. Bright colors, Los Angeles on the background and the pop legend who perfectly embodies the American Dream.

Acne Studios has decided for one of the most irreverent faces of the cinema, Juliette Lewis, while Missoni chose Kendall Jenner as testimonial for its SS2018. The campaign was shot by Harley Weir and it’s a real hymn to colors: sand dunes, blue skies and colorful yarns to create a direct, fresh strong image.

Among the most significant campaign for the season SS18 we should mention Alexander Wang that doesn’t want models but leave the role of the protagonist to his creations themselves; Raf Simons proposed the atmosphere of Chinatown where the neon light remembers the “Blade Runner” one; Church's chose the white cliffs of Dover where the irreverent snapshots Jamie Hawkesworth created visionary moods.

E.L. - [DxG] Giustacchini